Campagna: io gli auguri li faccio in italiano

Io gli auguri li faccio in italiano. Non mando né mi fa piacere ricevere Merry Christmas, Happy Christmas, Merry Xmas and Happy New Year e tutte queste ridicole espressioni che non mi appartengono, che non ci appartengono. Queste formule le lascio agli auguri automatici delle multinazionali della Rete e alle pubblicità globalizzate, sulla cui autenticità non è il caso di spendere parole.
Io non mangio tacchino per festeggiare il Natale, preferisco le tradizioni locali.
Pandoro o panettone? Cenone della vigilia o pranzo di Natale?
Non importa. La vera ricchezza sta proprio nella varietà delle culture, della gastronomia e delle tradizioni locali. E vale anche per la lingua.
Chi pensa di essere internazionale esprimendosi con inutili formule in inglese, che magari invia agli zii Pini, seppellisce la nostra storia, taglia le nostre radici, contribuisce, spesso in modo inconsapevole, a uccidere la nostra identità per diffondere una globalizzare delle feste sui modelli stereotipati che i colossi del consumismo cercano di imporre in tutto il mondo perché fa loro comodo.

Questo è quello che rispondo alle tante missive virtuali che in oggetto hanno titoli in inglese, nella speranza di donare a tutti un po’ di consapevolezza e di stimolare la riflessione.

Buone feste, buon Natale e felice anno nuovo…

3 pensieri su “Campagna: io gli auguri li faccio in italiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...